iPhone Italia

Take My Thinks: l’app gratuita per chi si dimentica le cose in giro!

ARTICOLO SPONSORIZZATO – Take My Things è un “Social Transport” che mette in contatto chi si sposta con chi ha necessità di farsi trasportare un oggetto. Hai dimenticato gli occhiali al ristorante? Vuoi inviare un pacco ad un destinatario a orari particolari o nel week end? Ti stai mettendo in viaggio e vuoi risparmiare sugli spostamenti? L’app sfrutta il fatto che miliardi di persone ogni giorno si spostano. Lo fanno con qualsiasi mezzo di trasporto e, tutte, possono diventare dei possibili vettori per piccoli oggetti. Chi trasporta l’oggetto riceverà un rimborso per il suo servizio e chi ha necessità di farselo trasportare avrà un vantaggio in termini di tempo ed economici rispetto a qualsiasi altro metodo di trasporto.

Ecco nel dettaglio come funziona: se hai dimenticato la sciarpa al ristorante, entra nell’app, clicca “INSERISCI” e compila il form inserendo la natura dell’oggetto, peso e ingombro (indicativi), l’indirizzo esatto in cui si trova la sciarpa, l’indirizzo dove vuoi che ti venga recapitata, quanto sei disposto a pagare e la data e l’ora entro la quale vuoi che ti venga recapitata. Riceverai una notifica nel caso in cui qualcuno te la voglia trasportare.

A quel punto potrai accettare o rifiutare il trasportatore.

Se invece ti stai mettendo in viaggio clicca “TRASPORTA” e inserisci il luogo di partenza e di arrivo e l’orario di partenza. L’app controllerà se su quel tragitto ci sono degli oggetti che puoi trasportare permettendoti così di risparmiare sui tuoi spostamenti.

Una volta che c’è un “MATCH” (ovvero la corrispondenza tra chi ha inserito l’oggetto e chi si sta mettendo in viaggio o viceversa) al trasportatore comparirà una scheda riepilogativa dell’oggetto e verrà generato un codice univoco di sicurezza da comunicare al destinatario o a chi consegnerà l’oggetto (ci sarà sempre una terza persona al di fuori dell’App che agevolerà il prelievo dell’oggetto -nel caso della nostra sciarpa, il ristoratore o la cameriera).

A quel punto i due utenti (inseritore di oggetto e trasportatore) si potranno contattare telefonicamente (essendo a quel punto il numero di cellulare visibile da entrambi). Al momento del prelievo della sciarpa, il trasportatore si farà un selfie con la sciarpa che 14 invierà all’altro utente (questo serve anche come prova legale in caso di problematiche). In questo modo il trasportatore sarà rintracciabile in qualsiasi momento rendendo sicuro e affidabile il trasporto. Anche nel caso di comportamento scorretto di un utente, si potrà facilmente risalire a indirizzo, email e telefono. In questo modo i furbetti non avranno possibilità di prosperare.

L’app non è né un corriere alternativo né un sistema di poste alternativo ma va a risolvere tutte quelle situazioni in cui si perde del tempo per recapitare o recuperare oggetti. L’importo che andremo a pagare sarà sempre inferiore alla cifra che spenderemmo se ci mettessimo in viaggio per recuperare o consegnare l’oggetto in questione.

L’app è stata rilasciata da qualche mese. Presto verranno inserite nuove funzioni come i feedback e il tasto “visualizza cartina” che permette di vedere dove sono i pacchi da trasportare senza dover necessariamente inserire un tragitto. L’applicazione è gratuita.

Leggi l’articolo

Write your comment Here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X